Zelensky sceglie Nato e Ue: l’Ucraina nel campo occidentale

Notiziario Estero – Zelensky sceglie Nato e Ue. L’adesione euro-atlantica è la priorità della politica estera di Kiev.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sceglie Nato e Ue. L’adesione al campo euro-atlantico rimane quindi la priorità di politica estera dell’Ucraina. Lo ha dichiarato il presidente Zelensky nel corso della conferenza stampa congiunta con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, a Bruxelles. “Il percorso strategico dell’Ucraina per ricevere la piena adesione nell’Ue e nella Nato è scritto nella Costituzione del Paese. E rimane la nostra costante priorità di politica estera. L’impegno dell’Ucraina nell’attenersi ai massimi standard europei di qualità della vita e di sicurezza è una richiesta della società, oltre che l’obiettivo di tutte le nostre riforme”, ha affermato Zelensky. Da parte sua Stoltenberg ha condannato l’emissione di passaporti russi per i residenti del Donbass, e ha chiesto a Mosca di liberare i marinai ucraini arrestati lo scorso novembre nello Stretto di Kerch. Il segretario generale ha definito l’Ucraina “un partner di alto valore”, ringraziando il presidente per l’impegno dei militari di Kiev in Afghanistan e Kosovo.

Advertisements

Rispondi