Un patto sul clima all’Onu per zero emissioni entro il 2050

Notiziario Estero – Al summit sul clima che precede l’Assemblea Generale Onu, firmato il patto per raggiungere zero emissioni entro il 2050.

L’Onu insiste sulla lotta ai cambiamenti climatici e ottiene un doppio risultato. Il primo è avvenuto nel summit sul clima che ha preceduto i lavori della sessione annuale dell’Assemblea Generale dell’Onu. 66 Paesi, 102 città e 93 imprese hanno firmato un patto per raggiungere entro il 2050 zero emissioni. Il secondo è stato l’annuncio della Russia, che è il quarto inquinatore al mondo, di ratificare il Trattato di Parigi sul clima. Si tratta di due passi in avanti rilevanti. Rimangono alcune lacune, come per esempio Stati Uniti e Brasile che mantengono la posizione di non impegnarsi. Intanto, arrivano i dati dell’organizzazione meteorologica mondiale secondo cui il lustro 2015-2019 è stato il più caldo in assoluto mai registrato con una temperatura media globale cresciuta di 1,1 gradi rispetto al periodo pre-industriale. Nei cinque anni scorsi, il biossido di carbonio nell’atmosfera è aumentato del 20% rispetto al quinquennio precedente, scrive l’organizzazione meteorologica mondiale. Nel corso del dibattito, il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, ha detto che “il mondo si trova sul baratro riguardo al clima”. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha ricordato l’impegno della Germania che di recente ha deciso di aumentare la spesa per la lotta ai cambiamenti climatici, passando da 3,5 miliardi di euro a 4 miliardi.

Il piano delle città per migliorare il clima

Advertisements

Rispondi