Ucraina tra tensioni anglo russe e armi atomiche

La tensione tra Russia e Gran Bretagna continua. Il Ministero degli Esteri russo ha convocato l’ambasciatore britannico a Mosca per chiarimenti sul ruolo avuto nel sabotaggio delle navi russe sul Mar Nero. Intanto, il New York Times rivela che che alti ufficiali dell’esercito russo hanno discusso della possibilità di un ricorso a armi nucleari tattiche in Ucraina. La Cnn riporta in un servizio che l’esercito di Kiev non ha i mezzi per difendersi da un attacco con missili balistici che l’Iran sta fornendo alla Russia. Sono armi con una gittata tra i 300 e i 700 km. La Russia ha ribadito che Kiev sta creando un’arma nucleare e che gli Stati Uniti e l’Unione Europea non devono sottovalutare la questione. Gli ucraini hanno colpito a Kherson i sistemi di difesa aerea russi. Mosca ha accettato di rientrare nell’accordo sul grano che aveva bloccato dopo il sabotaggio alle navi russe a Sebastopoli.

Rispondi