Tv della Russia elenca obiettivi militari da colpire in Usa

Notiziario Estero – La tv della Russia elenca obiettivi militari da colpire in Usa in caso di attacco nucleare.

Alle minacce di Vladimir Putin sono seguite le rivelazioni inusuali della televisione di stato russa. La scorsa settimana il presidente russo aveva lanciato agli Usa il messaggio di essere militarmente pronto per una nuova crisi in stile “missili a Cuba” se Washington volesse crearne una. Qualche giorno dopo, la sera del 24 febbraio, la tv della Russia elenca obiettivi militari da colpire in Usa in caso di attacco nucleare. A farlo non è un canale qualsiasi, bensì la televisione di stato russa.Il servizio giornalistico ha anche aggiunto, riporta l’agenzia Reuters sul suo sito, come il nuovo missile ipersonico che Mosca sta costruendo possa colpire questi obiettivi in meno di cinque minuti. Tra i target elencati: il Pentagono e la residenza presidenziale di Camp David, nel Maryland; Fort Ritchie, sede comando del presidente americano e il centro di comando dello stato maggiore; McClellan,in California, dove si trova il comando delle forze strategiche d’attacco; e Jim Creek, nello stato di Washington, centro di comando e controllo nucleare.

Advertisements

Rispondi