Il vice ministro degli esteri della Russia Andrei Rudenko ha detto che l’integrazione dell’Ucraina nella Nato è un passo pericoloso e avrà conseguenze. L’avvertimento russo all’Alleanza Atlantica è ancora più esplicito. Un’adesione di Kiev alla Nato costringerà la Russia a reagire, ha fatto intendere il viceministro.
La preoccupazione russa per le aspirazioni euro-atlantiche di Kiev nasce dal recente incontro bilaterale tra Stati Uniti e Ucraina dello scorso 19 ottobre. Il vertice ha toccato il tema della sicurezza nella regione del Mar Nero e sulla cooperazione militare tra Washington e Kiev. A Mosca è suonato il campanello d’allarme tanto da lanciare l’avvertimento e far conoscere la sua posizione, come ha spiegato il viceministro.

Rispondi