Caccia russi e dell’esercito governativo di Assad hanno bombardato una zona a nord di Idlib in Siria. Il raid è avvenuto lo scorso 1 ottobre, causando la morte di una donna di sessant’anni e ferendo 5 persone. L’attacco è arrivato dopo il summit tra Putin e Erdogan del 29 settembre nel quale si è parlato della situazione siriana con particolare riferimento a Idlib, roccaforte dei ribelli anti-Assad.

Rispondi