E la Turchia abbatte un drone non identificato entrato nel suo spazio aereo. Primi raid dell’esercito turco contro l’Isis.

russia-costruisce-base-militare-in-siria-contro-isis
Il generale russo Andrei Kartapolov (foto Pravda)

La Russia costruisce una base militare in Siria contro l’Isis. A fare l’annuncio è stato Andrei Kartapolov, vice-capo dello stato maggiore russo. Lo riporta l’agenzia Ansa. La base militare ospiterà marina, esercito e aviazione.

Intanto, la Turchia ha abbattuto un drone non identificato entrato nello spazio aereo di Ankara. Secondo quanto riporta la Bbc, che cita un comunicato delle Forze Armate turche, il velivolo ha violato lo spazio aereo della Turchia al confine con la Siria. L’esercito turco lo ha abbattuto dopo tre “avvertimenti” ad uscire dal territorio, come prevede il protocollo.


drone-viola-spazio-aereo-turco-
Il drone abbattuto dall’esercito turco dopo tre “avvertimenti”.

 

Un funzionario Usa ha sostenuto, riporta la Bbc, che il drone sarebbe russo. Mosca ha però smentito l’ipotesi degli Stati Uniti. Igor Konoshenko, portavoce del Ministero della difesa russo, ha dichiarato che tutti i jet e droni russi sono tornati alla base di Latakia dopo le loro missioni. E non si registrano abbattimenti.

La Turchia ha effettuato i primi raid contro obiettivi Isis in Siria nell’ambito della coalizione internazionale contro il Califfato a guida Usa. Finora, l’esercito di Ankara aveva colpito l’Isis con lanci dal suo territorio senza sconfinare in Siria.

Rispondi