Un attacco aereo dei caccia americani uccide un top leader dell’Isis in Iraq. Il raid è stato lanciato in collaborazione con le forze armate di Baghdad lo scorso 27 gennaio. Ma è stato reso noto oggi. Abu Yasser, 43 anni, è il capo dell’Isis che i bombardieri Usa hanno colpito. L’operazione militare ha avuto luogo a Kirkuk nel nord del Paese. Con lui almeno 6 miliziani Isis sono stati colpiti.  Lo Stato Islamico è tornato di recente a compiere attentati in Iraq. L’ultimo è stato il duplice attacco al mercato di Baghdad dove sono morte 100 persone.

Rispondi