Proteste in Sudan. Sono 24 i morti

Dopo tre settimane di proteste in Sudan contro il governo, aumenta il numero dei morti.

Sono 24 le vittime delle proteste in Sudan che proseguono da tre settimane contro il governo del presidente Omar al-Bashir. A fare il bilancio dei morti è lo stessi governo di Khartoum. Nei giorni scorsi si era parlato di 19 persone morte. Ma il numero potrebbe crescere ancora se le proteste continuano. Secondo associazioni umanitarie come Human Rights e Amnesty International il bilancio è molto più pesante perché sarebbero oltre 40 i morti. Le proteste sono nate inizialmente contro l’aumento dei prezzi di carburante e pane e poi si sono trasformate in una manifestazione contro il presidente Bashir perché lasci il potere dopo 30 anni di dominio.

Advertisements

Rispondi