Primato mondiale sulla maratona femminile a Chicago

La kenyana Brigid Kosgei conquista a Chicago il primato sulla maratona femminile: 2 ore, 14 minuti e 4 secondi. Battuto il record del 2003 della Radcliffe.

Dopo il test di Eliud Kipchoge, arriva il primato mondiale sulla maratona femminile. A conquistarlo nella 42 km e 196 metri di Chicago è l’atleta kenyana Brigid Kosgei, 25 anni. E’ lei che rompe la barriera, considerata imbattibile, delle 2 ore e 15 minuti ottenuti dalla britannica Paula Radcliffe nel 2003 alla maratona di Londra. La Kosgei ha chiuso la maratona in 2 ore, 14 minuti e 4 secondi. Il tempo realizzato dall’atleta del Kenya è stato primato mondiale della maratona maschile fino al 1964. La Kosgei si allena in Kenya a un altitudine di 3000 metri. Il suo allenatore è Erick Kimaiyo. Prima di Chicago aveva realizzato il suo migliore tempo a Londra a aprile correndo i 42 km in 2 ore, 18 minuti e 20 secondi. A Chicago ha corso a 3 minuti e 11 secondi a chilometro.

Advertisements

Rispondi