Forze Usa liberano in Niger ostaggio americano

Un raid delle forze speciali Usa ha liberato un ostaggio americano rapito in Niger a inizio settimana. Lo annuncia il Pentagono. Philip Walton, cittadino americano, è stato rapito a Massalata, un piccolo paese vicino alla frontiera del Niger con la Nigeria. Walton vive qui con la moglie e il figlio di due anni. I rapitori lo hanno portato in Nigeria dopo un’incursione con motociclette. Probabile che il commando che ha rapito l’americano fosse composto da jihadisti, molto operativi in quest’area dell’Africa insieme a gruppi criminali. Sono ancora sei gli ostaggi occidentali nelle mani dei rapitori tra Niger, Mali e Burkina Faso.

Rispondi