L’Alleanza Atlantica ha annunciato che intende promuovere prossimamente una riunione del Consiglio Nato-Russia. Al centro del confronto ci sarà la questione delle “minacce ibride” della Russia. Così le hanno definite dal quartiere generale di Bruxelles. Il riferimento è all’uso crescente da parte di Mosca delle campagne di disinformazione e di propaganda in violazione della sovranità degli altri Stati. Secondo il comando Nato, riporta la Reuters, la Russia sta mettendo in atto queste pratiche per nascondere la sua relativa debolezza militare. “La Nato – scrive il primo assistente del Segretario Generale dell’Alleanza Atlantica- non vuole una nuova guerra fredda ma una relazione costruttiva con la Russia, che non può esserci se Mosca continua con i suoi attacchi ibridi agli altri Paesi”.

Rispondi