La leader del Partito di azione e solidarietà  ed ex premier della Moldova, Maia Sandu, ribalta il risultato iniziale e sale al primo posto nei consensi delle presidenziali con il 35,42 per cento dei consensi. È quanto riferito dalla Commissione elettorale centrale  che ha quasi terminato lo scrutinio. Il capo dello Stato in carica, Igor Dodon, che è in corsa per un secondo mandato, ha ottenuto il 33,16 per cento.  Gli exit poll ieri davano un netto vantaggio del presidente uscente.

Rispondi