L’esercito in Mali comunica l’uccisione di 100 jihadisti in un’offensiva congiunta con le forze francesi. In una dichiarazione, l’esercito del Mali ha detto che altri 20 ribelli islamisti sono stati catturati nell’operazione, che si è svolta per tutto gennaio. I militanti controllano gran parte della regione desertica del Sahel. Da quando nel 2012 è scoppiata un’insurrezione islamista nel nord del Mali, la violenza si è estesa al vicino Niger e al Burkina Faso. La Francia ha più di 5.000 militari nella regione come parte di un’operazione di lunga durata volta a fermare la violenza dei militanti islamisti.

Rispondi