L'Ue dice no a Netanyahu su Gerusalemme capitale

Netanyahu incontra Federica Mogherini, alto rappresentante dell’Unione Europea. 

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu incontra i vertici dell’Ue, e riceve un secco no dall’Europa a prendere la stessa posizione degli Stati Uniti su Gerusalemme capitale di Israele. L’alto rappresentante Federica Mogherini ha dichiarato che, dopo due ore di incontro, Netanyahu ha compreso l’unità dell’Unione Europea nel sostenere la posizione dei “Due Stati” e a respingere ogni riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele. La Mogherini ha aggiunto che il premier israeliano ha detto di aspettarsi che altri Paesi si uniscano alla scelta americana, dichiarando che Netanyahu può tenersi le sue aspettative per altri Paesi perché da quelli dell’Ue non ci sarà mai un simile riconoscimento. Solo dopo un accordo sullo status finale di Gerusalemme si potrà procedere a un riconoscimento della città.

Advertisements

1 COMMENT

Rispondi