Ucraina fa esercitazioni militari vicino alla Crimea

L’Ucraina si esercita con militari vicino alla Crimea. Intanto, crescono le tensioni al confine con la Russia.

L’Ucraina ha iniziato le esercitazioni militari vicino alla frontiera con la Crimea, territorio occupato dalla Russia nel 2014.

Le manovre militari hanno avuto luogo nella regione di Kherson, vicino al confine con la Crimea. Le esercitazioni hanno coinvolto aerei, carri armati, artiglieria e un battaglione di marines. L’agenzia Reuters ha pubblicato un video in cui si vedono marines ucraini impegnati a utilizzare lanciagranate, mitragliatrici, carri armati e elicotteri. Inoltre, le autorità ucraine hanno ribadito la presenza di oltre 90.000 militari russi vicino al confine e che sono in corso esercitazioni militari da parte delle truppe del Cremlino.

Le prove di guerra di Kiev avvengono mentre crescono le tensioni lungo il confine con la Russia. L’esercito ucraino ha annunciato di avere abbattuto un drone di fabbricazione russa e che ci sono stati scontri con i separatisti filorussi nella Repubblica Popolare di Donetsk nei quali è rimasto ferito un militare dell’Ucraina.

Intanto, funzionari statunitensi dicono di essere preoccupati per l’accumulo di potenza militare russa vicino all’Ucraina e, dall’altra, il Cremlino condanna l’incremento della presenza USA nel Mar Nero che Mosca ritiene una minaccia alla sicurezza e stabilità regionale.

Dalla fine di ottobre gli Stati Uniti hanno aumentato la presenza nel Mar Nero. Il cacciatorpediniere missilistico USS Porter è giunto nel Mar Nero per unirsi ai partner della Nato. Questi ultimi, tra cui Bulgaria, Georgia, Romania, Turchia e Ucraina, si erano riuniti nell’area in occasione di manovre congiunte strategiche.

Rispondi