Ucraina dice che ci sono 100mila soldati russi vicini al suo confine

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha affermato che ci sono quasi 100.000 soldati russi vicino al confine con l’Ucraina e che i paesi occidentali hanno condiviso informazioni sui movimenti di truppe russe attivi con Kiev. Lo riporta l’agenzia Reuters.

“Spero che il mondo intero possa ora vedere chiaramente chi vuole veramente la pace e chi sta concentrando quasi 100.000 soldati al nostro confine”, ha detto in un video di un discorso di mercoledì portato sul suo sito web.

I movimenti delle truppe russe vicino al confine ucraino hanno alimentato i timori di un possibile attacco. Mosca ha respinto tali suggerimenti come provocatori e si è lamentata della crescente attività nella regione da parte dell’alleanza transatlantica della NATO.

Il 3 novembre, il ministero della Difesa ucraino ha messo a 90.000 il numero delle truppe russe vicino al confine ucraino.

Rispondi