Export agroalimentare italiano vicino al record storico

Con un volume di esportazioni di 52 miliardi di euro, il settore agroalimentare stabilisce il suo record storico italiano. L’export del food made in Italy è aumentato del 13% nel 2021. Se questo trend viene mantenuto fino alla fine dell’anno, le vendite dell’agroalimentare italiano raggiunge il risultato migliore di sempre.

Dove vanno le nostre esportazioni?

La Germania si conferma il Paese che importa più prodotti dell’agroalimentare italiano. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti seguiti da Francia e Regno Unito. Quest’ultimo si mantiene in quarta posizione nonostante le difficoltà legate alla Brexit.

I dati sono stati presentati da Coldiretti nell’ambito della manifestazione Tuttofood a Milano. Il successo italiano ha ancora più valore se si considerano le conseguenze della pandemia e le restrizioni che hanno reso difficile il commercio internazionale.

Le difficoltà del settore della ristorazione italiana sono causate anche dalle imitazioni del made in Italy all’estero. La spinta della domanda di prodotti italiani è stata aiutata dai successi sportivi ottenuti nel 2021 ma anche dalla svolta salutista per una alimentazione più naturale e biologica.

Rispondi