Eritrea inizia ritiro delle truppe dal Tigrè

Dopo sette mesi di conflitto, l’Eritrea ha iniziato a ritirare le sue truppe dal Tigrè. La regione dell’Etiopia è teatro di scontri tra forze governative e fronte di liberazione popolare. Il governo di Asmara ha preso la decisione su richiesta ufficiale arrivata dalle autorità di Addis Abeba.


Etiopia Eritrea: alleanza di convenienza


Il ritiro era già stato annunciato. Eritrea e Etiopia avevano a lungo negato la presenza di truppe eritree sul territorio etiope. Lo scorso marzo il primo ministro dell’Eritrea, Abiy Ahmed, ha ammesso la presenza dei militari nel Tigrè. La regione è teatro di numerose atrocità e crimini contro l’umanità nei confronti dei civili. I governi di Etiopia e Eritrea sono accusati di avere responsabilità nelle violenze generalizzate dei diritti umani.

Cosa succede a Macallè

Rispondi