La Svezia invia armi all'Ucraina

Il governo di Stoccolma ha deciso di mandare armi al governo di Kiev. La Svezia invierà 5000 armi anticarro all’Ucraina per aiutarla a difendersi dall’aggressione russa. Il primo ministro svedese, Magdalena Andersson, ha annunciato che il suo Paese è a fianco dell’Ucraina e fornisce un supporto diretto alle forze armate di Kiev. L’aiuto consiste, oltre alle 5000 armi anti-tank, in 135000 razioni da campo, 5000 elmetti, 5000 giubbotti anti-proiettile. L’intervento di supporto svedese è importante perché il Paese ha sempre dichiarato la propria neutralità. Negli ultimi anni, tuttavia, ha iniziato a dare segni di volere aderire alla Nato a causa della politica aggressiva della Russia. Intanto, l’esercito ucraino ha distrutto il cosiddetto Gruppo V dell’esercito russo nei pressi della città di Bucha, nella regione di Kiev e non lontana dalla capitale.

Rispondi