La Russia avrà 20 unità militari in più nel distretto occidentale entro la fine dell’anno. Lo ha annunciato il ministro della difesa Sergej Shoigu. Mosca aumenta così i suoi effettivi militari ai confini con i paesi Nato. Le 20 unità riceveranno 2000 pezzi tra armi e equipaggiamenti. Il governo russo accusa la Nato di aver aumentato la presenza militare lungo il fianco orientale dell’alleanza. Negli ultimi mesi sono aumentati i voli di ricognizione, le navi da guerra con missili da crociera e le esercitazioni militari.

Rispondi