Russia aumenta presenza militare in Bielorussia

Russia e Bielorussia hanno stabilito di prolungare di 25 anni (fino al 2046) l’accordo militare sull’installazione di strutture militari russe in territorio bielorusso. I protocolli sono stati firmati dai ministri della difesa lo scorso 20 ottobre e sanciscono l’aumento della presenza militare di Mosca in Bielorussia. Tra gli impianti previsti dall’accordo c’è il potenziamento del sistema di allarme missilistico e la costruzione della base militare nell’area di Baranavichy. Sottoscritto anche un accordo per il trasporto di materiali nucleari.

Rispondi