La nuova dottrina navale militare della Russia

Artico, Mar Nero, strategia marittima globale. Vladimir Putin annuncia la nuova dottrina navale militare della Russia. Gli Stati Uniti sono il primo rivale.

Vladimir Putin ha spiegato la nuova dottrina navale militare della Russia. Al centro della strategia del Cremlino ci sono l’Artico e il Mar Nero ma l’orizzonte russo è quello di un’azione marittima globale. In questo contesto, gli Stati Uniti sono, secondo Putin, il rivale principale di Mosca sui mari.
Le linee di questa nuova dottrina sono contenute in un documento di 55 pagine firmato da Putin. Qui sono riportate tutte le strategie per rendere la Russia una potenza navale influente a livello globale.
Non a caso Putin parla della nuova dottrina russa a San Pietroburgo davanti ai vertici della marina militare russa. Rievocando lo zar Pietro il Grande, fondatore di Pietroburgo, Putin ha spiegato che vuole riportare la Russia a essere una potenza influente sui mari. In un breve discorso, il presidente russo ha ricordato con orgoglio il missile da crociera ipersonico Zyrcon e l’apparato bellico in grado di sconfiggere qualunque aggressore.

La politica estera della Russia spiegata in cinque punti 

Cinque libri da leggere sulla politica estera della Russia 

Rispondi