Il muro anti migranti della Grecia serve a fermare gli afgani in fuga dai talebani.

La Grecia ha creato un muro anti migranti sul confine con la Turchia. La barriera corre lungo un tratto di 40 km della frontiera greco-turca, è dotata di un sistema di video sorveglianza e serve a impedire il passaggio dei migranti in fuga dall’Afghanistan. Lo riporta la Bbc online. L’annuncio del muro greco arriva all’indomani delle dichiarazioni del presidente turco Recep Tayyp Erdogan che ha richiamato l’Europa alle proprie responsabilità e ha detto di non volere fare il guardiano di frontiera dell’Ue. La Grecia è stata in prima linea quando nel 2015 si è ritrovata a gestire i migranti in fuga dalla guerra di Siria. Ora Atene fa sapere che rimanderà indietro gli afgani che cercano di entrare illegalmente. Per questo ha deciso di realizzare un muro al confine.

Rispondi