kim lancia bombe ogni volta che incontra Trump

Il leader della Corea del Nord annuncia di avere un nuovo tipo di arma tattica. Kim lancia bombe e missili dopo ogni incontro con il presidente Usa.

Sarà magari una coincidenza ma più il leader nordcoreano incontra il presidente degli Stati Uniti, più aumentano le minacce alla sicurezza regionale e volano bombe. Dopo il recente incontro tra Kim Jong-un e Donald Trump al confine tra le due Coree, il leader di Pyongyang ha ben pensato di sparare due missili verso il Giappone. Il test ha provato un’arma tattica di nuovo tipo, ha spiegato lo stesso Kim. E l’obiettivo era di lanciare anche un avvertimento ai militari sudcoreani. Il leader nordcoreano dunque spara alla nuora giapponese perché la suocera di Seul intenda. I due razzi a corto raggio sono finiti, volutamente, nel mar del Giappone dopo avere mantenuto una traiettoria di volo di almeno 50 km rispettivamente per 490 e 690 km. A maggio l’esercito nordcoreano aveva lanciato tre missili, non a caso dopo il fallimento del vertice con Trump del mese prima. Secondo alcuni osservatori, la mossa di Kim sarebbe anche una manifestazione di protesta per le esercitazioni militari congiunte Usa.- Corea del Sud concordate da Washington e Seul di recente.

Advertisements

Rispondi