L’annuncio lo riporta l’agenzia Reuters qui Secondo il governo di Kiev l’esercito russo ha ammassato 120.000 militari al confine con l’Ucraina. Sono molti più di quelli stimati dallo stesso governo in precedenza: 80.000 e prima ancora 50.000. I soldati russi starebbero quindi arrivando sempre più numerosi alla frontiera ucraino, facendo crescere la tensione. È allarme a Washington e tra i paesi Nato. Il ricordo della Crimea nel 2014 preoccupa.

Rispondi