Joe Biden buona la seconda

Joe Biden, buona la seconda. Ieri il neo presidente USA ha attaccato Trump accusandolo di fomentare con i suoi proclami i facinorosi che hanno assaltato Capitol Hill. Ho commentato su Affari Italiani e su Notiziario Estero che Biden ha fatto un errore di comunicazione ed era meglio che stesse zitto. Perché ad attaccare Trump ci avevano già pensato i media e i politici Usa, inclusi molti repubblicani. Puntare il dito contro l’ex avversario potrebbe avere un effetto contrario e gettare benzina sul fuoco. Come per esempio scatenare di nuovo i facinorosi Trump boys. O avvicinare i repubblicani moderati alle frange più estremiste. Meglio invece la dichiarazione di oggi. Biden ha preso le distanze dalla proposta di ricorrere al 25esimo emendamento. Che prevede la destituzione del presidente se riconosciuto incapace di adempiere ai suoi doveri. A pochi giorni dall’insediamento alla Casa Bianca sarebbe inutile fare un regalo a Trump che giocherebbe il ruolo della vittima. Ben ha fatto Biden a dirsi contrario. Buona la seconda.

Rispondi