Cosa succede in Libia? L’Italia approva l’invio di navi militari contro i trafficanti di uomini come richiesto dal presidente del governo libico di unità nazionale Fayez al-Serraj. Il vice-presidente però attacca dicendo che le navi italiane violano la sovranità libica. É la stessa posizione del generale di Tobruk Khalifa Haftar. Riassumendo: un governo sostenuto da Italia e Onu chiede aiuto e di inviare navi, poi il numero due dice che non le vuole condividendo la posizione dell’altro governo libico suo antagonista. Non male come pasticcio internazionale.

Rispondi