I leader politici delle due coalizioni hanno firmato un accordo per la formazione di un governo di emergenza.

L’intesa tra Benjamin Netanyahu del Likud  e Benny Gantz di Blu Bianco fa tirare un sospiro di sollievo agli israeliani che evitano di votare per la quarta volta consecutiva in un anno. I termini dell’accordo non sono stati al momento comunicati. E’ certo che l’accordo prevede, come riporta El Paìs, un sistema di rotazione secondo cui Netanyahu sarà primo ministro per 18 mesi e poi lascerà il posto a Gantz per gli altri 18 mesi.

 

Rispondi