India e Cina provano a risolvere la tensione ad alta quota lungo il loro confine in Himalaya. I rispettivi ministri degli esteri hanno avuto un colloquio in videoconferenza per definire gli impegni reciproci necessari alla stabilità. Le indiscrezioni diffuse dalla stampa internazionale riportano che l’intesa dovrebbe contenere i seguenti punti:

  • disimpegno militare nella valle del Galwan, che è stata teatro di scontri tra pattuglie indiane e cinesi a metà giugno con un bilancio di venti militari indiani uccisi;
  • istituzione di una zona cuscinetto proprio nel punto di pattugliamento dove è avenuto lo scontro a metà giugno;
  • l’esercito cinese smonterà il campo militare allestito nella Valle del Galwan e arretrerà di 1,5 km; previsto anche l’arretramento sul lago Pangong;
  • seguirà un periodo di stabilizzaizone di quattro settimane per verificare i progressi e il mantenimento della stabilità.

Rispondi