Il califfo al Baghdadi è paralizzato (per la seconda volta)

Il capo dell’Isis ha riportato lesioni alla colonna vertebrale. Nel 2015 il Guardian rivelò che al Baghdadi era rimasto paralizzato in un raid aereo.

Abu Bakr al Baghdadi è paralizzato. Il califfo dell’Isis ha subito lesioni alla colonna vertebrale durante un raid aereo della coalizione internazionale nei pressi di Hajin, città vicina al confine con l’Iraq. Due schegge lo avrebbero colpito mentre incontrava i suoi assistenti nei pressi della città siriana. Lo ha raccontato un esponente dell’intelligence irachena alla stampa. Secondo quanto riporta il quotidiano di Baghdad Al Sabaah, il califfo dello Stato Islamico si trova in Siria e ha ancora una forte influenza sui seguaci dell’Isis.

La notizia della paralisi di al Baghdadi era circolata già negli anni scorsi. Nel 2015, il britannico Guardian ha riportato delle gravi ferite che avrebbero paralizzato il califfo dopo il raid aereo a marzo di quell’anno. Ecco l’articolo di Notiziario Estero con l’esclusiva del quotidiano britannico. In quell’occasione, il leader dell’Isis si trovava in Iraq, come abbiamo spiegato con questo articolo. Non solo paralisi. Su al Baghdadi si è ipotizzata più volte la sua morte, con tanto di fotografie come nell’autunno del 2015 quando abbiamo scritto Il giallo della morte del califfo. Qualche mese dopo, il 9 dicembre 2015 alcune agenzie, in particolare l’iraniana Fars, battevano la notizia che era vivo e si nascondeva in Libia. Un anno dopo indiscrezioni internazionali lo davano a Mosul dove era in corso la grande offensiva per la liberazione della roccaforte irachena dello Stato islamico. Che sia vivo o morto, una cosa è certa: Abu Bakr al-Baghdadi, il califfo dell’Isis, non ha più il controllo e il comando dell’organizzazione terroristica. Lo ha ben spiegato un colonnello Usa in un nostro servizio del 2017. Due anni fa il leader Isis è ricomparso dopo un lungo periodo di silenzio che dava adito a una sua morte presunta. L’audio diffuso dall’ufficio stampa dello Stato islamico ha lasciato molti dubbi sulla sua autenticità. Ora di nuovo la news sulla sua paralisi. E il mistero sul califfo continua.

Advertisements

Rispondi