Goldman Sachs va via dalla Russia

Arriva un’altra tegola sull’economia russa, già gravata pesantemente dalle sanzioni internazionali. La Goldman Sachs ha deciso di andare via dalla Russia. E’ la prima banca d’investimenti Usa a lasciare il Paese dopo l’invasione dell’Ucraina. L’istituto finanziario americano ha fatto sapere che tutelerà gli interessi dei suoi clienti di tutto il mondo. Goldman Sachs ha un credito verso la Russia di 650 milioni di dollari. Anche l’altro gruppo bancario di investimento statunitense, Citigroup, ha annunciato forti limitazioni alle sue attività finanziarie nel Paese.

Rispondi