Nato dispiega forza militare internazionale in Romania
Il segretario generale Nato Jens Stoltenberg in visita in Romania durante l'incontro con il presidente rumeno Klaus Werner Iohannis e il primo ministro Mihai Tudose. E Nato annuncia invio forza multinazionale di 10 Paesi.

L’Alleanza militare invierà a breve una forza internazionale di 10 Paesi in Romania.

La Nato annuncia l’invio di un contingente militare internazionale in Romania. L’occasione per comunicare la missione è la visita del segretario generale dell’Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg a Bucarest.

La forza multinazionale Nato ha il compito di provvedere alla formazione e addestramento dell’esercito rumeno. La presenza dei militari “atlantici” è l’ennesimo segnale di contrappeso alla Russia. La Romania si affaccia sul Mar Nero, e i generali di Bruxelles scelgono la strategia di dissuadere Mosca dall’espansione sulle sponde del Mare come già testato con la Crimea nel 2014.

La forza militare internazionale è composta da eserciti di 10 Paesi con uomini e mezzi di terra, aria e mare. Oltre ai soldati rumeni, ci sono rappresentanze di Bulgaria, Canada, Germania, Ungheria, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo e Spagna. Si aggiungono anche truppe degli Stati Uniti, circa 1000 uomini che si trovano in missione nel Paese balcanico.

 

Rispondi