Erdogan pronto a dare supporto alla crisi in Ucraina

Recep Tayyp Erdogan ha detto che la Turchia è pronta fornire il suo supporto nella crisi in Ucraina. Probabilmente si riferisce all’impegno diplomatico. O almeno si auspica che sia così. Il presidente turco lo ha dichiarato al termine dell’incontro a Ankara con la sua controparte ucraina, il presidente Volodymyr Zelensky. Lo riporta la Reuters. Erdogan e Zelensky hanno parlato di cooperazione in diversi settori e il capo turco ha assicurato quello ucraino che non riconoscerà mai l’annessione della Crimea. Il vertice era in programma da ben prima dell’escalation di questa nuova crisi sul Donbass. A Kiev temono provocazioni russe per giustificare l’intervento. I timori ucraini di un intervento e il vertice sulla cooperazione nella difesa fanno pensare che difficilmente Erdogan possa avere un ruolo di mediatore. Più probabile che il leader turco pensi a un supporto simile a quello fornito in Libia al governo di Tripoli. Intanto, il segretario di Stato Usa Anthony Blinken torna di nuovo a Bruxelles per confrontarsi con l’Unione Europea su rischi di guerra in Ucraina, Afghanistan e Iran.

Rispondi