Dopo dieci anni un premier israeliano torna in Egitto per incontrare il presidente. A Sharm el-Sheik, il primo ministro di Israele, Naftali Bennet, ha incontrato il presidente egiziano al-Sisi. L’Egitto è stato il primo paese arabo a firmare un accordo con Israele e a riconoscersi a vicenda nel 1979. Il summit è stato una novità anche per il cerimoniale. Per la prima volta dopo anni, l’Egitto ha concesso a Israele di far mettere la bandiera al fianco di quella egiziana durante il vertice. I due leader hanno parlato di alcune problematiche in comune, del rilancio del processo di pace e degli sviluppi di tipo nazionale, internazionale e regionale. Sisi e Bennet hanno affrontato anche la questione del valico di Taba, tra Sinai e Israele, che torna a essere attraversato senza un numero massimo di ingressi. Secondo il corrispondente della Bbc, i due leader parleranno anche della ricostruzione di Gaza.

Rispondi