Cosa sappiamo del colpo di stato fallito in Gabon

Un gruppo di militari ha tentato di prendere il potere nello Stato africano mentre il presidente è all’estero. Colpo di Stato fallito in Gabon.

Un gruppo di militari ha tentato questa mattina di prendere il potere in Gabon, Paese dell’Africa centro-occidentale. Secondo il governo il tentativo non è riuscito. Dunque colpo di stato fallito in Gabon.

I fatti. Nella mattinata cinque militari della Guardia d’Onore sono entrati negli studi della radio televisione gabonese. Qui hanno letto in diretta un comunicato con cui dichiaravano l’incapacità dell’attuale presidente Ali Bongo a proseguire nel suo incarico. E hanno annunciato la presa del potere e la nomina di un Consiglio Nazionale di Restaurazione della Democrazia. Il presidente Bongo, al momento dei fatti, si trovava in Marocco per curare una crisi cardiovascolare.

Il governo. A metà mattina è intervenuto il portavoce del governo gabonese, Guy-Bertrand Mapangou. In un’intervista rilasciata a Radio France International (Rfi), ha spiegato che la situazione è sotto controllo e che i golpisti sono cinque militari senza alcuna connessione con le gerarchie militari, inconsapevoli di quanto stava accadendo. Secondo il portavoce governativo i cinque militari sembrano più dei burloni che golpisti veri e propri. Quattro di loro sono stati arrestati, mentre il quinto è fuggito. Per tutta la giornata le strade della capitale, Libreville, sono rimaste deserte e sotto il controllo dei militari lealisti al governo.

I golpisti. Il soldato che ha letto il comunicato è il tenente Kelly Ondo Obiang. E’ lui che poi si è dato alla fuga nella confusione generale seguita all’incursione negli studi televisivi. Secondo fonti del governo gabonese, avrebbe obbligato un tecnico della televisione a svestirsi indossando i suoi indumenti. Il messaggio letto dai golpisti è stato molto duro verso i membri del governo definiti “usurpatori del potere”. Stati Uniti, Francia e Unione Africana hanno subito condannato il colpo di stato fallito in Gabon.

Il presidente. Lo stato di salute del presidente Bongo è stato al centro di dibattiti e rumor nella società gabonese. Non sono mancate speculazioni e fake news che hanno parlato della morte del presidente tenuta nascosta. Alì Bongo, 59 anni, manca dal Gabon dallo scorso 24 ottobre quando è stato colpito da una crisi cardiovascolare mentre si trovava in visita in Arabia Saudita. La mancanza di informazioni per molto tempo sul suo stato di salute ha alimentato speculazioni e diffusione di notizie false tanto che alla fine di dicembre Bongo ha deciso di tenere il suo tradizionale discorso di fine anno da Rabat, Marocco.

Ali Bongo è presidente del Gabon dal 2009 quando ha sostituito il padre Omar Bongo al presidenza del Paese dal 1967. Padre e figlio detengono il potere da quasi 52 anni.

Advertisements

Rispondi