La Cina firma con 14 Paesi il più rande accordo commerciale al mondo
La 3° edizione del Rcep nel 2019. Quest'anno il meeting dell'Asean è avvenuto in video-conferenza a distanza

Pechino e 15 Stati della regione Asia Pacifico firmano un accordo per risollevare le rispettive economie.


Quindici Paesi dell’Asia-Pacifico hanno firmato il più grande accordo di libero scambio al mondo. E prendono atto del tentativo della Cina di estendere l’influenza. Il Regional Comprehensive Economic Partnership (RCEP) include le 10 economie dell’Asean insieme a Cina, Giappone, Corea del Sud, Nuova Zelanda e Australia, rappresentando il 30% circa del Pil globale. Hanno firmato: Cina, Australia, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Giappone più i dieci Paesi ASEAN: Brunei, Laos, Myanmar, Malesia, Vietnam, Cambogia, Thailandia, Singapore, Filippine e Indonesia

Proposto per la prima volta nel 2012, l’accordo è stato siglato alla fine di un vertice dei Paesi del sudest asiatico, con diversi leader impegnati a risollevare le economie colpite dalla pandemia del Covid-19. L’India non ha firmato sui timori di un aumento del suo deficit commerciale con la Cina, ma potrebbe esplicitamente aderire in un secondo momento.

Rispondi