I tre paesi africani non avranno più l’esenzione dalle tariffe commerciali previste dall’accordo Agoa (African growth and opportunities act). Il presidente americano Joe Biden ha deciso di rimettere i dazi a Etiopia, Guinea e Mali, sospendendo l’esenzione dal pagamento delle tariffe sui loro prodotti esportati negli Usa. L’Agoa è stato firmato nel 2000 e prevede l’esenzione sui dazi per tutti i Paesi dell’Africa sub sahariana. Una mossa che doveva servire a sostenere le economie povere degli Stati africani gravati dal pesante debito estero. Biden ha ritenuto che Etiopia, Guinea e Mali non avessero più i requisiti previsti dall’accordo. Hanno pesato sulla scelta dell’amministrazione Usa i colpi di stato in Guinea e Mali e la guerra nel Tigray in Etiopia.

Rispondi