Attacco in Congo a una miniera d'oro

Sono 60 le persone morte nell’attacco dello scorso 8 maggio in una miniera d’oro a Djugu, Congo. Uomini armati hanno fatto irruzione in questa miniera della provincia di Ituri, nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo. Tra i morti anche un bambino di 4 mesi. Le autorità congolesi accusano della strage il gruppo ribelle Codeco (Cooperativa per lo sviluppo del Congo). Il gruppo Codeco è stato invitato ma non si è presentato ai colloqui a Nairobi promossi il mese scorso dal governo del Kenya per invitare le milizie a deporre le armi. Il governo congolese ha imposto un anno fa lo stato d’assedio nelle due province dell’Ituri e del Nord Kivu, dove proliferano decine di milizie armate, tuttavia finora l’estrema insicurezza persiste.

Rispondi