Il Senato argentino ha approvato con 38 voti a favore, 29 contrari e un’astensione la legalizzazione dell’aborto sino alla quattordicesima settimana. E’ stata cosi abrogata una legge in vigore dal 1921 che lo considerava un reato, salvo in caso di stupro o di rischio per la vita della madre. Per le strade argentine molte donne di collettivi femministi hanno esultato per una legge attesa da decenni. (Fonte Agenzia Nova)

Rispondi