Al Shabaab attacca quartiere generale Onu a Mogadiscio

I miliziani di al-Shabaab hanno rivendicato l’attacco al quartier generale dell’Onu e dell’Unione Africana a Mogadiscio in Somalia. Sono almeno cinque i civili morti in seguito ad una raffica di mortai lanciata contro la Missione Amison (Onu e Unione Africana) nella capitale somala.

Camp Halane è il complesso operativo dell’Onu sotto attacco dei jihadisti di al-Shabaab. Ospita diverse missioni diplomatiche occidentali, comprese quelle di Regno Unito e Stati Uniti. In questi giorni sono in corso a Camp Halane i nuovi colloqui fra governo federale e Stati regionali filo-governativi nel tentativo di risolvere l’impasse politica che da mesi paralizza il Paese.

Da questa settimana il presidente uscente della Somalia, Mohamed Abdullahi “Farmajo”, e i rappresentanti degli Stati regionali filo-governativi e l’amministrazione regionale di Benadir (dove ha sede la capitale Mogadiscio) si stanno confrontando sulle possibilità di attuazione dell’accordo pre-elettorale dello scorso 17 settembre, approvato dal Parlamento federale.

Rispondi