Al Shabaab all'attacco di Mogadiscio

Al-Shabaab torna a colpire la Somalia. Un duplice attentato firmato dal gruppo jihadista che si ispira a al-Qaida ha causato 27 morti nella capitale Mogadiscio. L’attacco dei miliziani islamici avviene dopo che la Corte Internazionale di Giustizia de l’Aja ha e esso la sentenza sulla disputa marittima tra Somalia e Kenya, ridisegnando i confini sul mare.

Nel primo attentato a Mogadiscio sono morti 12 agenti di polizia a causa di una bomba che ha colpito il veicolo su cui viaggiavano. I feriti sono diversi. Qualche ora dopo un kamikaze si è fatto esplodere in una sala da tè nella capitale somala, uccidendo di fatto cinque persone e provocando diversi feriti. Al-Shabaab ha rivendicato entrambi gli attentati. I militanti del gruppo islamista hanno accusato il Kenya di avere portato via alla Somalia la costa di Oceano Indiano con la sentenza della Corte dell’Aja e hanno minacciato le autorità di Nairobi.

Rispondi