A Bakhmut si combatte ancora

Continuano i combattimenti intorno a Bakhmut, la città nell’est ucraino occupata dai russi e teatro di una sanguinosa battaglia che dura da un anno. Secondo il comando militare ucraino, la Russia sta concentrando i suoi attacchi su Klishchiivka, un villaggio vicino a Bakhmut che è stato riconquistato dalle forze ucraine a settembre. Nelle ultime 24 ore, le forze di Kiev hanno respinto ben 11 attacchi. Il Ministero della Difesa russo ha a sua volta fatto spere che il suo esercito ha respinto ben 30 attacchi. Tra questi anche quelli su Klishchiivka dove gli ucraini, ha riconosciuto il portavoce delle forze di terra ucraine Volodymyr Fityo, stanno tentando una manovra per allontanare i russi dal villaggio.

Intanto, le autorità ucraine hanno detto che almeno tre persone sono state uccise e una ferita nei bombardamenti russi che hanno colpito la parte meridionale di Kherson e quella centrale di Dnipropetrovsk. I raid di Mosca hanno anche colpito il gasdotto e le linee elettriche. A Kiev un soldato e una donna sono morti dopo l’esplosione di una granata in un appartamento di Kiev.

Rispondi