La Polonia spaccata in due

La Polonia spaccata in due

Il presidente polacco Andrzej Duda ha vinto le elezioni, conquistando il 51,21% dei voti mentre il suo avversario Rafal Trzaskowski ha ottenuto il 48,79%. Lo ha reso noto la commissione elettorale nazionale, con lo spoglio arrivato al 99,7%. Rafal Trzaskowski, liberale e progressista, non è riuscito dunque nell’impresa di ribaltare completamente i pronostici e strappare la presidenza della Polonia al capo dello Stato uscente, Andrzej Duda, al ballottaggio tenutosi ieri 12 luglio. Il presidente uscente della Polonia, conservatore e nazionalista, ha fatto una campagna elettorale fondata sulla sovranità nazionale e la critica all’Unione Europea. Ha trovato appoggio nell’estrema destra. Ora dovrà governare un Paese spaccato in due come rivela il voto elettorale.

Rispondi