La Germania avrà tutta energia pulita entro il 2038

FILE - In this Dec. 16, 2009 file photo, steam and smoke rise from a coal burning power plant in Gelsenkirchen, Germany. The state governors Dietmar Woidke of Brandenburg, Michael Kretschmer of Saxony, Reiner Haseloff of Saxony-Anhalt and Armin Laschet of North Rhine-Westphalia meet in Berlin for the adoption by the Bundestag and Bundesrat of the laws on coal phase-out and structural strengthening in the affected federal states. (AP Photo/Martin Meissner, File)

La riconversione energetica della Germania è pronta a mettersi in moto. Il disegno di legge di Angela Merkel che punta a eliminare tutte le centrali a carbone entro il 2038 è stato approvato dai due rami del Parlamento tedesco. Nel giro di vent’anni i tedeschi abbandoneranno le fonti energetiche da carbone e saranno il primo paese completamente Carbon free per quanto riguarda l’approvvigionamento energetico. Le rinnovabili tedesche saranno eolico e solare, che già oggi forniscono il 40% dell’energia della Germania. Berlino si stacca così da quei paesi, come in Europa orientale, che continuano a ricorrere in prevalenza al carbone e non danno segni di voler cambiare. 

1 COMMENT

Rispondi