Chi sono i mercenari mandati dai turchi a combattere in Libia

La Turchia manda 11.200 mercenari a combattere in Libia

Sono almeno 11.200 e in gran parte siriani i combattenti mercenari inviati dalla Turchia in Libia per aiutare il governo di Tripoli.

La Turchia ha inviato in questi mesi almeno 11.200 mercenari a combattere in Libia al fianco dell’esercito del governo di Tripoli, riconosciuto internazionalmente e presieduto da Feisal al-Serraj. Ma chi sono questi mercenari che combattono contro i miliziani del generale Khalifa Haftar, il leader di Bengasi che ha lanciato l’attacco contro il presidente al-Serraj? In maggior parte sono ribelli siriani antigovernativi operativi da anni contro il presidente Bachar al-Assad e contro i curdi. Una parte sono migranti provenienti da altri Paesi i diretti verso l’Europa meridionale e balcanica, oppure con altre destinazioni.

1 COMMENT

  1. quindi i nuovi alleati del presidente Al Serraj (che definite in modo tranquillizante riconosciuto da tutti) sono gli stessi che macellavano i Curdi???

Rispondi