Cina e India si sparano al confine

Cina e India si sparano alla frontiera

Scontro di confine tra i due giganti asiatici. Oltre 150 militari coinvolti, spari, corpo a corpo e lanci di pietre.

Pattuglie militari di Cina e India si sparano nella zona di confine nella regione del Sikkim. Lo scontro militare ha coinvolto decine di soldati a un’altitudine di 5000 metri sul livello del mare lungo un passaggio nella valle di Muguthang.

Ne parla la stampa Indiana che cita fonti ufficiali. Sono stati coinvolti 150 soldati, ci sono stati spari e combattimenti corpo a corpo con lanci di pietre. Sono sette i feriti tra cinesi e indiani. Non si sa nulla su chi abbia provocato l’episodio anche se i comportamenti aggressivi continuavano da entrambe le parti.

E’ il primo scontro tra Cina e India dopo  la tensione del 2017. Quell’estate indiani e cinesi si scontrarono nella zona di confine del lago Pandong. Le truppe indiane bloccarono per oltre due mesi la costruzione di una strada su questo altopiano nel Buthan conteso da Cina e India.

Rispondi