Facebook e Google allungano lo smart-working a fine anno

Facebook e Google allungano lo smart-working per tutto l'anno

I due colossi Usa della tecnologia scelgono di proseguire con il lavoro da casa per tutto l’anno.

Lo smart-working dei dipendenti di Facebook e Google proseguirà per tutto l’anno. I due colossi Usa della tecnologia scelgono la strada del lavoro da casa di fronte all’emergenza sanitaria da Coronavirus.

Entrambe le big company californiane hanno annunciato che presto riapriranno gli uffici ma che continuerà il lavoro flessibile svolto dalle abitazioni dei dipendenti. In un primo momento Google aveva reso noto che lo smart-working sarebbe durato fino al 1 giugno. Facebook aveva stabilito il 6 luglio come data della riapertura degli uffici.

Il direttore generale di Google, Sundar Pichai , ha stabilito che i dipendenti che hanno bisogno di recarsi negli uffici per esigenze lavorative potranno farlo dopo il primo giugno. Quelli che invece desiderano lavorare da casa potranno farlo fino alla fine dell’anno.

Anche Facebook ha fatto la stessa scelta. Il gruppo di Mark Zuckerberg sta però ancora decidendo quali impiegati potranno rientrare ai loro posti di lavoro e quali svolgeranno le proprie mansioni da casa. L’azienda leader dei social network ha incoraggiato per prima i propri dipendenti a lavorare da remoto e dà un bonus da 1000 dollari per chi lavora da casa e a sostegno della cura dei figli.

Rispondi