Guerra in Yemen: Trump contro il Congresso degli Stati Uniti

0
20

Il Congresso Usa approva la legge per uscire dalla guerra in Yemen. Trump mette il veto. L’America sostiene la coalizione saudita.

Gli Stati Uniti rimangono attivi nella guerra in Yemen. Donald Trump va contro il Congresso. Il Presidente ha infatti messo il veto su una legge approvata dal Parlamento che blocca il supporto Usa alla coalizione saudita, che dal 2015 è impegnata in Yemen.

Trump ha spiegato che l’iniziativa è un tentativo “pericoloso” e “non necessario” di indebolire i suoi poteri costituzionali. Per la Casa Bianca, dunque, si tratta di un pretesto. E così mette il veto alla legge. Con il rischio di creare un conflitto istituzionale. E’ la seconda volta che il Presidente blocca un provvedimento legislativo, ricorrendo al veto.


Perché lo Yemen può diventare la polveriera del Golfo – da Notiziario Estero


L’opposizione alla politica in Yemen è aumentata dentro al Congresso americano dopo l’assassinio del giornalista Jamal Khashoggi. Omicidio avvenuto per mano di agenti di Riad nel consolato saudita di Istanbul. La risoluzione sullo Yemen è passata alla Camera lo scorso aprile e al Senato a marzo. E’ la prima volta che entrambi i rami del Parlamento Usa sostengono una proposta di legge sui poteri di guerra del presidente, limitando di fatto la sua capacità di inviare truppe in operazioni militari. L’Onu stima che sono almeno 7000 i morti dall’inizio del conflitto. E i bombardamenti condotti dalla coalizione targata Arabia Saudita hanno ucciso almeno il 65% delle vittime.

Advertisements
Annunci

Rispondi