Maxi multa Usa a Unicredit: non rispetta sanzioni all’Iran

Il gruppo bancario ha violato l’obbligo delle sanzioni all’Iran. E’ di 1 miliardo e 150 milioni la multa Usa a Unicredit.

Una maxi multa Usa a Unicredit equivalente a 1 miliardo e 150 milioni di euro. E’ quello che dovrà pagare il più grande gruppo bancario italiano dopo avere riconosciuto la violazione del regime delle sanzioni imposto all’Iran. A rendere nota la multa è stato il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. Unicredit ha ottenuto dalla Federal Reserve (Fed), la Banca Centrale Americana, l’autorizzazione a operare sul mercato finanziario americano. Secondo la legge statunitense, gli istituti finanziari stranieri che operano sul territorio sono soggetti a rispettare i regolamenti governativi Usa. Tra questi c’è il rispetto dell’obbligo di sanzioni imposte da Washington all’Iran. Secondo la giustizia americana, e come ammesso dagli stessi vertici di Unicredit, il gruppo non ha fatto i controlli adeguati per far rispettare le sanzioni e neppure ha supervisionato i versamenti di denaro fatti dalle sue filiali. Queste violazioni sono avvenute tra il 2007 e il 2012.

Advertisements
Annunci

Rispondi